Tour virtuali, video immersivi 360°, realtà virtuale.

Personalizzare un’esperienza immersiva

Personalizzare un’esperienza immersiva, è lo step al quale anelano arrivare attualmente i brand che vogliono aumentare l’esperienza con e del cliente.

Immersive awareness

Quello che ogni marchio sogna è di riuscire a creare un coinvolgimento tale nel consumatore che sia l’ingresso per una completa connessione di intenti. Se, come analizzato da report specifici sull’argomento come quello di TechRepublic, nei prossimi due anni, la popolazione mondiale trascorrerà almeno un’ora al giorno nel metaverso, questo vuol dire che i brand dovranno darsi una mossa. Non ci sarà più la dimensione 2D attraverso la quale veicolare i propri prodotti, ma bisognerà andare a trovare i clienti stessi durante il loro momento immersivo. Questo significa che molte realtà societarie dovranno iniziare a progettare esperienze che si avvicinino alla nuova dimensione di fruizione da parte del consumatore. Che poi consumatore non è più dato il nuovo linguaggio di comunicazione.

TENDENZE VR NELL'INDUSTRIA E NELL'ISTRUZIONE Il 2020 è stato un anno ricco di eventi per la realtà aumentata e la realtà virtuale.L'anno scorso ha cambiato il modo in cui guardiamo le cose. Con il rapido passaggio al lavoro a distanza e al virtuale, le industrie si sono adattate rapidamente.Mentre la polvere si dirada un po 'e guardiamo al futuro della realtà virtuale aziendale per il 2021, una cosa è chiara: il 2021 porterà la sua grande innovazioneEcco uno sguardo alle 3 principali tendenze della realtà virtuale da tenere d'occhio nel 2021

Virtualità e mercato

Naturalmente, per fare in modo che ci sia una produzione idonea di contenuti che rappresentino il marchio all’interno del metaverso, le aziende dovrebbero essere virtualmente competenti oltre che attive. La formazione e quindi creazione di figure specifiche che possano portare avanti un discorso progettuale del genere diventa quindi fondamentale. In realtà, sempre dall’analisi effettuata da TechRepublic, risultano numeri molto positivi e promettenti. Già il 91% delle aziende prese in esame sta utilizzando le Tecnologie Miste (AR e VR) con un discreto ritorno sulla formazione di ruoli definiti. Nello specifico le percentuali si attestano sul 60% per quel che riguarda l’utilizzo della VR e della AR per aiutare con integrazioni la manodopera standard. Il 50% è tutto sulla progettazione e l’assistenza clienti. Solo uno scarso 20% viene attualmente dedicato alla formazione del personale.

Crisi globale e possibilità in VR

Anche se ormai siamo figli degli spostamenti low cost e delle interminabili vcall sulle piattaforme di turno, la crisi post pandemica sta comunque avanzando in maniera esponenziale. In tutti i settori. Se i brand di lusso per primi si sono buttati sul mercato del metaverso, questo avrà sicuramente la sua chiara spiegazione. Ci siamo detti che lo stare in presenza doveva diventare nuovamente uno status logico per tutte le forme professionali, ma questo ha di nuovo innescato la necessità degli spostamenti. E se la capacità di investimento sulle distanze e sui collegamenti tra Paesi che collaborano tra loro, ha un peso specifico, presto questo si risolverà in un nuovo problema.

Non solo il virus che sembra non fermare la sua corsa, ma anche le ridotte possibilità di crescita delle PMI stanno dando un nuovo indirizzo a quella che riconosciamo tutti come fase di uno stallo economico non irrilevante. L’utilizzo delle Tecnologie Cross Reality può portare ad un risparmio notevole e ad un utilizzo giusto della dimensione virtuale per supportare la nuova ascesa economica. Avere uno spazio che replichi perfettamente quello nel quale siamo abituati a lavorare e interagendovi con ottimi risultati di ritorno progettuale e con spese azzerate, non ha prezzo.

Realtà virtuale e le implicazioni oltre l’intrattenimento

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Indicazioni e dati

In un solo trimestre dello scorso anno gli utenti hanno trascorso quasi dieci miliardi di ore giocando su Roblox. E ogni giorno sono circa 50 i milioni di utenti che vi accedono. E la media è stimata su di una crescita esponenziale di esperienza diretta. Cosa ne viene fuori da tutto questo tempo? Dati, una marea di dati, che gratuitamente possono essere analizzati dalle aziende interessate ad investire nella VR come nuovo mercato. Va quindi fatta attenzione alla qualità più importante ed estrinseca della dimensione virtuale, ossia la sua connessione naturale con la gamification. La Gen Z e i Millennials dichiarano, secondo statistiche effettuate, che il metaverso sarà parte integrante della loro vita quotidiana. Il che vuol dire mettere in conto di spendere una parte della nostra vita in maniera virtuale e naturalmente online.

Conclusioni di gioco

Progettare un’esperienza all’interno del metaverso, abbiamo quindi compreso che passerà attraverso la strutturazione di livelli di esperienza attraverso i quali evolversi come utenti attraverso l’indirizzo dato dai brand. E la creazione di un percorso personalizzato unicamente per i propri clienti diventerà presto la nuova tematica del marketing immersivo applicato.

La vera domanda è come si svolgerà l’interazione umana nel Metaverso e come questa riplasmerà ciò che cerchiamo al di fuori di esso nella realtà che comunemente abitiamo. Il Metaverso non sostituirà la realtà, tuttalpiù la arricchirà. Ed è solo questione di tempo per osservare una accelerazione della sua adozione nelle esperienze progettate da creator e brand.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Desideri ricevere una consulenza Professionale personalizzata ed Esclusiva presso la tua azienda quando vuoi tu?

Visualpro360 offre 4 ore di intensa formazione per mostrarti e farti provare tutto il meglio della tecnologia e delle soluzioni VR AR MR.

VAI ALLA PAGINA DEDICATA 

Mandaci le Tue richieste. Ti Ricontatteremo per illustrarti i dettagli della Nostra offerta e per fissare un incontro!

RICHIEDI UNA CONSULENZA CONTATTACI

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE/2016/679):

    Acconsento all'utilizzo dei miei dati per poter ricevere risposta. Ho letto ed accettato la Privacy Policy*

    VISUAL PRO 360
    Fabrizio Chyrek fotografo certificato
    Google Business View
    STUDIO:Via dei Traeri 72
    41126 Modena Italy
    P.iva: 02486460369
    Skype: visualpromac

    Email: visualpro@visualpro.it

    Tel. +39 059 550501
    Cel. +39 335 1095960

    INDIRIZZI

    Sede Modena Sede Milano  Sede Roma

    Leave a Comment

    Your email address will not be published.

    *